Stamperia d’arte Albicocco

La Stamperia d’arte Albicocco/Santini nasce nel 1974 a Udine ad opera di Corrado Albicocco e Federico Santini.
Specializzata nella stampa d’arte calcografica, la stamperia A/S ha lavorato per numerosi artisti di fama internazionale, tra i quali Giuseppe Zigaina, Giuseppe Santomaso, Emilio Vedova, Jiri Kolar, Piero Dorazio.

Nel 1994 Corrado Albicocco lascia la A/S per aprire la Stamperia d’arte Albicocco, sempre ad Udine. In quegli anni nasce il sodalizio tra Albicocco e numerosi artisti di una nuova generazione che apporteranno al mondo della grafica nuova linfa e vitalità. Si affacciano nella stamperia udinese autori delle officine milanesi e romane, oltre a una generazione nuova di diversa provenienza, scuola e poetica: Albicocco collabora con autori come Giovanni Frangi, Marco Petrus, Luca Pignatelli, Velasco, Piero Pizzi Cannella, Marco Tirelli, Bruno Ceccobelli, Nunzio, Stefano Di Stasio, Klaus Karl Mehrkens, Matteo Massagrande.

Lavora inoltre con Carla Accardi, Kengiro Azuma, Gianfranco Ferroni, Mersad Berber, Sandro Chia, Peter Halley, Irwin, Zivko Ira Marušič, Vettor Pisani, Ercole Pignatelli, Giancarlo Vitali, David Tremlett, Albert Merz.

L’attività culturale della Stamperia d’arte Albicocco vede nel 2013 il riconoscimento della Regione Friuli Venezia Giulia, che patrocina a Villa Manin un omaggio al laboratorio udinese: nell’esedra di Levante oltre 200 incisioni di 60 artisti testimoniano la portata del lavoro della stamperia, lavoro documentato e scientificamente sostenuto dall’ampio catalogo pubblicato per l’occasione. Nel 2014 il comune di Maniago dedica un’antologica sul lavoro della Stamperia; nell’estate 2015 sarà invece il Comune di Urbino a voler dedicare gli spazi della DATA per un’altra mostra antologica. Nel novembre 2015, il comune di Pordenone si è fatto promotore di una mostra, “Impressione Astratta”, dedicata alla Stamperia d’arte Albicocco; questa importante esposizione, in corso presso gli spazi della Galleria d’arte Moderna e Contemporanea Armando Pizzinato, ha come protagonista l’arte astratta nella grafica. L’anno successivo, sempre nella Galleria pordenonese “Armando PIzzinato”, viene presentata la mostra “Filando i remi” dedicata ai libri d’artista realizzati ed editi dalla Stamperia d’arte Albicocco in collaborazione con le Industrie Electrolux Zanussi. Nel 2016 la Stamperia ha terminato un importante lavoro con il maestro dell’Arte Povera Jannis Kounellis, che consta in dodici incisioni al carborundum, presentate nel dicembre 2017 all’Istituto Centrale per la Grafica di Roma in collaborazione con Bruno Corà e l’Archivio Kounellis.
Share on Pinterest
There are no images.