Jiri Kolar
  • Antica fiaba, 1990 fotoincisione/collage mm 300x400

  • Lettera del Faust cieco, 1990 fotoincisione/collage mm 300x400

  • Senza titolo, 1990 fotoincisione/collage mm 650x500

Jiri Kolar è nato nel 1914 a Protivin (CZ) ed è morto a Praga nel 2002.
Artista poliedrico, intellettuale, negli anni Quaranta dello scorso secolo diventa membro dell’ “Art Group 42” come poeta. Negli anni Cinquanta, conosce il carcere per motivi politici. Si dedica alla pittura ed espone saltuariamente. Nel 1979 si trasferisce a Praga e come altri esponenti del mondo culturale aderisce a “Charta 77”. Viene accusato di attività sovversiva e deve lasciare il suo Paese. Si trasferisce a Parigi da dove rientra solo nel 1998. La fama di cui non ha goduto in patria, se non negli ultimi anni, gli era stata invece precocemente riconosciuta all’estero. A partire dagli anni Sessanta ha partecipato a numerose mostre, ha pubblicato monografie, antologie di poesia, libri per bambini. Si è dedicato soprattutto ai collages effettuati con tecniche particolari come l’assemblaggio e la stratificazione, da lui sentite più congeniali per sondare i diversi strati e pieghe dell’esistenza umana.

Share on Pinterest
There are no images.